Le Mura Spagnole


Milano 28 marzo 2008
In occasione della Settimana della Cultura 2008 TMC Pubblicità, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali di Milano, promuove a Milano il convegno LE MURA SPAGNOLE: STUDIO RESTAURO MANUTENZIONE.

Intervengono: Amedeo Bellini Direttore della Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti, Professore Ordinario di Teorie e Storia del Restauro presso il Politecnico di Milano; Libero Corrieri Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano; Stefano Della Torre Professore Ordinario di Restauro presso il Politecnico di Milano; Valerio Di Battista Preside Vicario della Facoltà di Architettura e Società presso il Politecnico di Milano; Paolo Favole Architetto, docente presso Politecnico di Milano; Gabriele Gotti Architetto, docente presso Politecnico di Milano; Pasquale Mariani Orlandi Area Tecnica, Settore Tecnico Cultura e Beni Culturali Diversi del Comune di Milano; Rebecca Fant Architetto Specialista in restauro dei monumenti, docente presso il Politecnico di Milano; Lorena Bauce Architetto, docente presso il Politecnico di Milano; Alberto Villa Esperto scientifico per i Beni Culturali, consulente per gli aspetti biologici; Stefania Bossi Dottoranda in Programmazione, Manutenzione, Riqualificazione dei Sistemi Edilizi ed Urbani, Dipartimento BEST, Politecnico di Milano.

Un appuntamento importante per raccontare ai cittadini ma anche alle istituzioni e agli addetti ai lavori l'imponente lavoro di restauro dei 12,400 mq di Mura Spagnole, una delle più significative opere bastionate rinascimentali, dal valore storico e architettonico inestimabile e che da anni si trovavano in uno stato di degrado intollerabile.

Questo delicato e oneroso intervento è iniziato nell'ottobre 2006 e avrà durata di 32 mesi e un costo di oltre 3 milioni di euro e che grazie alla formula della sponsorizzazione non grava in alcun modo sull'Amministrazione Comunale. Infatti TMC Pubblicità sostiene l'intero onere del restauro delle Mura Spagnole, versando altresì nelle Casse Comunali ingenti importi per l'occupazione di suolo pubblico e per l'imposta di pubblicità.

Milano è il primo Comune in Italia che ha adottato il metodo di procedere con le sponsorizzazioni per restaurare i beni monumentali a costo zero. E questa è un'altra importante testimonianza della collaborazione tra pubblico e privato per la salvaguardia e la tutela del patrimonio ambientale e culturale della città.
Il progetto architettonico di restauro e di valorizzazione ambientale porterà al recupero della memoria storica del bastione fortificato e del bastione alberato, due realtà che hanno caratterizzato entrambe il volto di Milano per due secoli, e al recupero di un bene urbanistico e ambientale ancor più che architettonico attraverso la scelta di ritrovare le differenze tra esterno e interno.

Lo scopo è quindi quello di restituire alla città un bene dalla "doppia anima", mura difensive e passeggiata alberata, non rinnegando nessuna delle due funzioni, ma integrandole nel paesaggio urbano.

Per saperne di più
Ipotesi per il piano di manutenzione post-intervento delle Mura
Stefania Bossi – Dottorato PMR – Dipartimento BEST – Politecnico di Milano

Lavorare alle Mura: i cantieri e l'organizzazione del processo di manutenzione
Gabriele Gotti

Le Mura Spagnole e l'arco di Porta Romana: appunti per un percorso di conoscenza
Stefano Della Torre, Politecnico di Milano

In occasione della X Settimana della Cultura
LE MURA SPAGNOLE: STUDIO, RESTAURO, MANUTENZIONE

 

 
Press

Rassegna Stampa

Effetti Speciali

Greatness

Le Mura Spagnole

Studio Restauro Manutenzione

L'Università Statale

Il Progetto